VDSL è acronimo di  “Very High-speed Digital Subscriber Line", cioè "DSL ad alta velocità".

La peculiarità della tecnologia VDSL2 è di poter utilizzare il già esistente doppino di rame per portare velocità fino a 200Mb/s.

Analogamente alla ADSL, però, anche la tecnologia VDSL/VDSL2 è molto sensibile alla distanza tra il modem dell'utente e l'apparato (DSLAM) che fornisce il segnale. Di fatto, per avere velocità accettabili dell'ordine di qualche decina di Mb/s è indispensabile rimanere sotto i 1.000 metri.

Per risolvere il problema viene in aiuto la tecnologia FttC (Fiber to the Cabinet). Anziché posizionare i DSLAM in centrale, come avviene per le ADSL, si installano direttamente sugli armadi ripartitori (Cabinet) posizionati lungo le strade. La distanza tra DSLAM e utente finale, quindi, risulta di gran lunga inferiore, considerato il fatto che di norma in città troviamo un armadio ogni 300/400 metri.

Ad esempio, l'utente finale che si trova a 3.500 metri dalla centrale, con possibilità di avere una ADSL stabile limitata a profili da 2Mb/s quando va bene, in questo modo potrebbe invece trovarsi l'armadio con il DSLAM direttamente sotto casa ed arrivare a parecchie decine di Mb/s.

Gli scavi per la posa delle fibre sono quindi limitati al percorso tra centrale e armadi ripartitori, e la rete in rame viene riutilizzata in modo proficuo.

Per i diversi profili sono espresse le velocità di picco in entrambe le direzioni. Il dimensionamento delle interconnessioni con la rete, prevede una velocità media garantita degli accessi in casi di congestione non inferiore ai 400 Kb/s.

Indipendentemente dalla risorse messe a disposizione per fornire i livelli di servizio di seguito descritti, le prestazioni offerte della tecnologia xDSL dipendono sostanzialmente dalle caratteristiche elettriche della coppia in rame messa a disposizione da Telecom Italia, ovvero dalla distanza effettiva tral sede del cliente e l'armadio di strada, dall'interferenza con altri segnali che viaggiano su linee adiacenti ecc. Infatti la velocità reale della linea  attivabile sulla specifica coppia dipenderà dalle variabili sopra descritti.

I profili presenti nell'offerta consentono di realizzare, per l'utente finale, un servizio di accesso alle velocità attuali di mercato (30, 50, 100 Mbps), con possibilità di scegliere il profilo più adatto alle necessità dell'utente:

 

VDSL 30 MEGA

 

Download

30 Mb/s

--------------- 

Upload

3 Mb/s

 

Rate adaptive con velocità di aggancio compresa tra 15000-30000 Kbit/s (down); 1000-3000 Kbit/s (up)

 

VDSL 50 MEGA

 

Download

50 Mb/s

 --------------- 

Upload

10 Mb/s

 

Rate adaptive con velocità di aggancio compresa tra 1000-50000 Kbit/s (down); 300-10000 Kbit/s (up)

 

VDSL 100 MEGA

 

Download

100 Mb/s

 --------------- 

Upload

20 Mb/s

 

Rate adaptive con velocità di aggancio compresa tra 1000-100000 Kbit/s (down); 300-20000 Kbit/s (up) 

 

 

Aree Dirette e Indirette

Ad oggi l'interconnessione è diretta alla rete Ethernet NGA Telecom Italia in 14 delle 30 MacroAree definite a livello nazionale. Per gli accessi VDSL, quindi, sono presenti diversi prezzi a seconda della presenza diretta o indiretta nell'area specifica. Le aree con interconnessione diretta ad oggi sono: Alessandria, Ancona, Bologna, Brescia, Firenze, Milano, Napoli, Padova, Modena, Pescara, Pisa, Rimini, Roma e Torino.

 

Per ulteriori informazioni potete contattarci al numero telefonico  049 8079316 - 0498079284, oppure all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Free Joomla! template by L.THEME